Giovedì, 07 Aprile 2022 11:07

“DISOGNATRICE DI CASE”

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sono passati 6 anni da quando, ho iniziato a proporre l’home staging a Pavia. Perché proprio qui?

In questi anni molte persone mi hanno fatto questa domanda, specialmente vedendo le mie difficoltà, nel far decollare un’attività di cui obiettivamente si sa ancora molto poco. “Ti conviene proporlo a Milano, li sicuramente lavorerai! Qui nessuno lo capisce. Figurati, chi vuoi che lo faccia! Non spendono!“

Sono solo alcune delle obiezioni che ho sentito da amici, persone care, agenti immobiliari e professionisti del mercato immobiliare. Non sono pavese di origine. Sono nata a Madrid, in Spagna, dove ho trascorso parte dell’infanzia, poi tutta la mia formazione si è svolta fra Monza e Milano. La vita mi ha portato a spostarmi per qualche anno, un po' Torino, un po' Verona finchè 24 anni fa sono approdata a Pavia e qui ho scelto di fermarmi.

Amo Pavia, la trovo perfetta per me. Amo il suo centro storico, pieno di scorci romantici e bellissimi. La campagna a due passi, la nebbia invernale e la fauna stravagante che si incontra in città (pappagalli, aironi, nutrie e a volte anche fagiani, in centro!), il fiume Ticino che la attraversa, maestoso. Ho scelto di lavorare qui perché Pavia è la mia città. Perché questa professione rappresenta una risorsa per dare luce e visibilità ad una infinità di immobili spenti, trascurati oggettivamente difficili, ma che hanno un potenziale. Ho scelto di lavorare qui perché voglio restituire a questa città tutto quello che mi ha dato: bellezza. Ma soprattutto ho scelto di lavorare qui, perché credo in questa professione. La sento mia, ho visto quali miracoli riesce a realizzare. L’home staging non trasforma gli immobili, ne cambia completamente la percezione.

Di recente ho iniziato a definirmi una “disognatrice di case” perché questo è quello che faccio: grazie al mio strumento speciale, l’home staging, aiuto le persone a realizzare i propri sogni.

Oggi, dopo 6 anni, posso dire che ho ancora tantissima strada da fare, ma tutte le persone che mi hanno affidato il loro bene più grande stringendo con me un patto silenzioso di fiducia sono state molte. Sono loro grata, perché ogni lavoro concluso è stato il motivo per cui sono andata avanti senza fermarmi mai.

Oggi, quando telefono a qualche agente immobiliare e gli chiedo se conosce l’home staging non è raro che mi senta dire di si, e il merito è anche un po' mio. Oggi posso dire con certezza che ho 4 grandi amori nella mia vita: i miei figli, i miei animali, l’home staging e Pavia.

Letto 310 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti